SOCIAL & BUSINESS   

LA MAGIA DELLA VIDEOCOMUNICAZIONE

Dal Carosello ai Social

La comunicazione visiva per un’azienda è fondamentale: oggi abbiamo degli strumenti incredibili che ci aiutano a posizionarci nel mondo social e avere più visibilità nel web.

Ma facciamo un passo indietro.
Siamo in un’era che corre veloce: prima dell’avvento di internet e di tutta la tecnologia che ci circonda, avevamo pochi strumenti per farci conoscere. Il video marketing (cioè la video pubblicità) era solo per pochi eletti e solo in televisione. Solo le grandi aziende, che investivano budget considerevoli, potevano approcciarsi a questo fantastico mezzo, investendo miliardi di vecchie lire.

La prima video pubblicità in Italia arriva con il Carosello, che molti ricorderanno, il 3 febbraio del 1957. Agli inizi della pubblicità in Rai, le comunicazioni pubblicitarie furono riservate ad un’unica trasmissione serale della durata di 10 minuti. Carosello conteneva un numero limitato di messaggi pubblicitari di una lunghezza che oggi sarebbe al di fuori del budget di qualsiasi investitore pubblicitario: 2 minuti e 15 secondi. Al suo interno si raccontavano vere e proprie storie, da cui uscirono modi di dire e personaggi celebri: dal celeberrimo “Ava, come lava!” pronunciato dal pulcino Calimero.

Mi piace guardare alla storia per capire come siamo arrivati fino qui.


Alla nascita di YouTube, fondato il 14 febbraio 2005, si aggiunge quella del primo video caricato online che dette effettivamente il via alle forme di comunicazione moderne che conosciamo oggi. Da qui parte una forma di sperimentazione a livello pubblicitario e le aziende cominciano ad investire anche online.

Cos'hanno in comune il vecchio Carosello e i video di oggi? Sicuramente il fatto di raccontare una storia ed esprimere delle emozioni. Il video serve proprio a questo! 

Grazie ai video tantissime aziende storiche e anche Startup, hanno colto le potenzialità e sono riuscite ad arrivare ai loro potenziali clienti, grazie alla targetizzazione.

Cosa vuol dire?
 

Targetizzazione e pubblico mirato grazie ai social?

Immaginiamo di posizionare il nostro prodotto all’interno di un supermercato e che i nostri potenziali clienti sono quelli che entrano direttamente dalla porta d'ingresso.
Ecco, desidero ora fare un'associazione tra il Supermercato e Facebook (o Instagram, Linkedin...). Immaginiamo che Facebook sia il nostro supermercato: qui abbiamo vari strumenti per far arrivare il cliente nella corsia giusta, uno di questi sono proprio i video dove abbiamo tante possibilità per far conoscere il nostro prodotto. Mentre il cliente nel supermercato fisico non per forza passa in tutte le corsie e analizza tutti i prodotti.

Con i Social abbiamo la possibilità di portare i clienti o potenziali direttamente a conoscenza del nostro prodotto, nella nostra corsia, nel nostro negozio online, creando delle sponsorizzate ovvero delle campagne pubblicitarie mirate che colpiscano un pubblico preciso. Se un’immagine vale più di mille parole pensate a quanto può valere un video.

Noi di Myranda Style abbiamo pensato proprio a voi: se desiderate imparare a creare dei video emozionali e che raccontino la vostra azienda o l'azienda per cui lavorate, allora scprite i nostri CORSI 

1) CORSO VIDEO SOCIAL base >> https://bit.ly/2yMjFPq

2) CORSO VIDEO SOCIAL avanzato >> https://bit.ly/2WMEzG3
 

Michael Lancini   



TAG DELL'ARTICOLO: Italia, Comunicazione, visibilità, Facebook, Social, Forza